BARONI: ‘LA CITTA’ SI IDENTIFICA IN QUESTA SQUADRA. MERCATO? SIAMO ATTENTI’

Si ricomincia. Oggi ha inizio la prima settimana-tipo del 2016, quella che culminerà che con una gara di campionato, la prima dell’anno e la prima del girone di ritorno, che vedrà il Novara impegnato sabato 16 gennaio al “Francioni” contro il Latina. Poco prima dell’allenamento pomeridiano, Mister Baroni ha incontrato i giornalisti nell’Aula 1 del Centro Sportivo “Novarello-Villaggio Azzurro”.

Baroni: “Ripartiamo da due partite diverse l’una dall’altra, perchè contro il Cesena ho visto uno dei Novara più belli del campionato, mentre a Modena abbiamo trovato un avversario che ha voluto la vittoria più di noi. Si ricomincia dopo un lungo stop e i lunghi stop sono sempre pericolosi, ma la squadra si sta allenando bene, ripartiamo dalle nostre certezze e prendiamoci tutti i punti che possiamo prendere. In B ci sono tante squadre costruite per vincere il campionato, abbiamo fatto bene nella prima frazione e abbiamo da qui dobbiamo ripartire, è in corso un mercato lunghissimo che può cambiare le carte in tavola. La nostra prima sfida sarà ripeterci”

Sul mercato: “Abbiamo costruito questa squadra per giocare con il 4-3-3, poi abbiamo cambiato qualcosina per esigenze “di incastro”, tenendo presente che questi ragazzi hanno fatto qualcosa di speciale fin qui, sarà difficile trovare elementi che ci miglioreranno in maniera sostanziale. Staremo attenti a tutto quello che succederà, non ci sono bocciature ma solo l’esigenza di correggere qualcosa con il massimo rispetto per chi ha disputato il girone d’andata. L’8 ottobre eravamo ultimi, poi in 15 partite abbiamo fatto 35 punti, è stato un campionato nel campionato”

Sul rapporto con Teti: “E’ sempre con noi, vive da vicino il campo e la squadra e insieme abbiamo tracciato una linea chiara. Non abbiamo l’ansia di far arrivare qualcuno né di stravolgere tutto. C’è da guardare con attenzione i profili tecnici e tattici ma anche quelli umani, pensiamo molto a questo aspetto, è fondamentale mettere in campo fame e motivazioni”

Sugli indisponibili: “Non sono stati giorni facili, abbiamo avuto qualche problema influenzale con Rodriguez, Da Costa e Buzzegoli che hanno lavorato meno rispetto agli altri. Signori sta recuperando e Faragò è la lieta notizia, da oggi torna in gruppo. E’ stata una settimana intensa, abbiamo fatto 2 doppi intervallati con un allenamento singolo concentrandoci sulla forza e sul lavoro metabolico. Da oggi si ricomincia con la settimana tipo.”

Sul Latina: “E’ una squadra forte a cui mancano un po’ di punti, all’andata l’abbiamo persa di mano nel finale, ora ci teniamo a riprendere subito alla grande anche se sappiamo di scendere su un campo non facile. E’ una partita aperta a ogni risultato, basta pensare che noi abbiamo lasciato più punti ad avversari che non stavano bene che a squadre in forma. Vogliamo fare un bel girone di ritorno, ponderiamo bene tutto nei minimi dettagli e cerchiamo di vivere ogni momento senza pressione. Siamo riusciti a portare entusiasmo in città, la gente si identifica in questa squadra perchè la vede lottare sempre fino alla fine.”