SESTANTE AZZURRO: IL SAN GIACOMO NOVARA RACCONTA ‘LA FAVOLA MODERNA’

ZZZZZZZZZTIFOSI

… Una storia da raccontare, una “Favola moderna”, come è stata ribattezzata. E ve la raccontiamo nelle parole di Mario Nobile, responsabile della sezione calcio della Polisportiva San Giacomo.
Tutto ebbe inizio dalla gara di ritorno dello scorso campionato tra Novara e Avellino.

“Usciti dallo stadio i ragazzini si sono ritrovati avvolti da questi calorosi tifosi – racconta Mario -, nonostante la sconfitta. Per questi ragazzi era come giocare in Champions, tra cori e balli”.

Subito virale… “Uno di questi tifosi ha postato un momento della festa durante la partita dei ragazzi, questo video ha raggiunto immediatamente un sacco di visualizzazioni, finendo anche su La Gazzetta dello Sport. Con quasi 3 milioni di visualizzazioni il video ha raggiunto il mondo.
La Rai ha aperto la puntata di 90’ il giorno successivo, menzionando la nostra società, satellite del Novara Calcio. Ed è bello che queste cose vengano messe in risalto.
Stiamo portando avanti questa bella iniziativa perché vogliamo raccontare il tifoso vero, quello che ama il calcio e vede lo sport pulito come lo vedono i bambini. Questo è il messaggio più importante”.

Avellino e San Giacomo si sono cercati per molto tempo prima di riuscire ad organizzare l’abbraccio che vedremo sabato al “Partenio”…
“L’estate scorsa mi ha contattato il proprietario di un hotel avellinese che ha sentito la nostra storia e ci ha voluto a tutti i costi. Per problemi organizzativi non siamo riusciti a concretizzare il tutto ma durante la gara di andata tra Novara e Avellino abbiamo affinato i primi dettagli.

Accettiamo con piacere l’invito della Curva Sud Avellino ma sempre per tifare il Novara (ride, ndr). Faremo, prima del fischio di inizio tra Avellino e Novara, un bel giro del “Partenio” per salutare i tifosi delle due squadre. Tra l’altro alloggeremo nello stesso hotel della prima squadra del Novara Calcio. Ringraziamo i tifosi avellinesi che hanno voluto anche pagarci gran parte della trasferta.

Sabato mattina giocheremo contro la Scuola Calcio Gigi Molino, ex attaccante di entrambe le squadre. Domenica invece faremo una gita al santuario di Montevergine.
Voglio sottolineare che incontreremo Matteo, il primo tifoso dell’Avellino Calcio, coetaneo dei nostri ragazzi. A lui è dedicata anche una pagina fb: “Forza Matteo”.
Questo fine settimana avremmo dovuto giocare in campionato proprio contro il Novara che ovviamente ha accettato il nostro rinvio”.

Serie B con Te