LE PAROLE DI MISTER MANDELLI AL TERMINE DEL MATCH

Le dichiarazioni di mister Mandelli, oggi sulla panchina azzurra a causa della squalifica di mister Marcolini, al termine della sconfitta per 1-0 con il Lecco:

Mister un commento sulla gara?
“È stata una gara equilibrata, abbiamo fatto un buon primo tempo, tenendo a tratti il pallino del gioco, regalando a loro l’unica occasione con la traversa colpita. Nella ripresa abbiamo abbassato un po’ i ritmi e dopo il gol preso non siamo riusciti a rimettere in piedi la partita.”

Come spiega la metamorfosi della sua squadra, in particolare di Zigoni e Lanini? E per quale motivo questi ultimi sono stati sostituiti con Tordini e Cisco?
“Siamo un gruppo, non c’è la necessità di parlare dei singoli, abbiamo iniziato da poco un percorso e bisogna lavorare sodo per ottenere i risultati. Quando si fanno delle sostituzioni è perché si vuole creare qualcosa di diverso e dare qualcosa in più alla squadra.”

Pensa che la squadra non abbia ancora assimilato i meccanismi giusti?
“È normale, il tempo a disposizione finora è stato poco per poter apprendere i meccanismi corretti, è appena iniziato un percorso diverso dal precedente, solo il duro lavoro darà i suoi frutti.”

Il vertice della classifica si sta allontanando, questo può pesare psicologicamente nell’immediato futuro per una squadra che ha l’ambizione di giocare per il primato?
“In questo momento la classifica è l’ultima cosa da guardare, bisogna lavorare e guardare partita per partita, alla fine si tireranno le somme, ma sono convinto che i risultati arriveranno.”

Iscriviti alla newsletter